Storia dell'Amstaff

Nell'Inghilterra del 19esimo secolo esisteva il Bulldog, un cane molto diverso dal Bulldog dei nostri giorni, più agile e meno iper-tipico, un ottimo e forte cane da presa, usato nelle arene per combattere contro i tori, e il Terrier, più piccolo e nevrile del Bulldog, utilizzato per la caccia. Dall'incrocio tra i due nacque il "Bull and Terrier", antenato del Bull Terrier moderno insieme all' English White Terrier (ora estinto) e dello Staffordshire Bull Terrier.

All'inizio era chiamato in molti modi, Bull-and-Terrier Dog, Half and Half ("mezzo e mezzo"), Pit Dog (cane da arena) o Pit Bullterrier. Più tardi ha assunto in Inghilterra il nome di Staffordshire Bull Terrier.

Questi cani giunsero in America verso al fine del 1800 e vennero chiamati Pit Bull Terrier o American Bull Terrier e in seguito Yankee Terrier.

Giunsero in America anche altre varietà di cani impiegati nei modi più diversi e tra questi annoveriamo anche i famosi Blue Paul Terrier, d'indole feroce e battagliera, il cui nome era associato al famigerato pirata PauI Jones che vi ricorreva nelle sue scorrerie. Oggi i Blue Paul Terrier sono completamente estinti ma in molti American Staffordshire Terrier permane ancora il mantello di colore grigio-blu che caratterizzava i famigerati "cani pirata".

 

Nel 1898 si formò lo United Kennel Club (UKC)  con l'intento di registrare i soggetti di razza American Pit Bull Terrier per la selezione di buoni cani da combattimento. Da quel momento l'incrocio con altre razze non fu più accettato.

 

Nel 1936 coloro che desideravano prendere le distanze dall'aspetto combattente della razza crearono l'American Kennel Club (AKC), riconoscendo solo gli American Pit Bull Terrier adatti agli show e cambiando il nome della razza in Staffordshire Terrier.

Ovviamente l'AKC necessitava a questo punto di uno standard di razza e quindi un comitato presieduto da Wilfred T. Brandon scelse Colby's Primo (Colby's Brandy x Colby's Mable) di proprietà di John P. Colby come modello di standard per lo "Staffordshire Terrier".

Lo standard prevedeva differenze di peso ma sempre in proporzione all'altezza. I principali requisiti di questo cane dovevano essere la forza, notevole per la sua taglia, vigore, equilibrio, una testa che esprimesse potenza, un corpo muscoloso e un coraggio proverbiale.

 

Il nome "Staffordshire Terrier" fu cambiato, il 1 Gennaio 1972, in American Staffordshire Terrier per far sì che non si potesse confondere con lo Staffordshire Bull Terrier inglese, da cui si differenziava per peso e altezza.

 

Il 16 volte campione Tudor's Black Jack è considerato il cane fondatore e appare nei pedigree dei più famosi campioni della razza come Ch. Tuffie of Detroit, Ch. The Ruffian, Ch. Ruffian Out Teenie, Ch. Headlight Hal, Ch. Ruffian Walkaway, Ch. Blueguard.

Altri famosi American Pit Bull Terrier che compaiono in molti pedigree di American Staffordshire Terrier sono Colby's Pisncher, Colby's Tige, Galvin's Pup, Jack White's Teddy, Armitage's Kager, The Gas House Dog, Clark's Jiggs, Corrington's Dixie Lil, Tudor's King e il campione Tudor's Black Demon antenato del campione Ruffian Black Beauty of Harwyn.

 

 


Ruffian Line

CH. The Ruffian
CH. The Ruffian

 

I fondatori della linea di sangue Ruffian furono Clayton Harriman di Detroit, Michigan (Ruffian Kennel) e William Whitaker di Columbus, Ohio (Jollyscamp Kennel).

Il campione The Ruffian nacque il 28 Settembre1938, allevato da F.C. Klump di Plymouth, figlio di Klump's Deuce e Klump's Dina e vinse la STCA National Speciality nel 1940. Era un soggetto di circa 27 kg.


Tudor's Jack II compare nel pedigree di Deuce e, attraverso Tudor's King, anche in quello di Dina.


The Ruffian fu il capostipite della linea, accoppiato con Calamity Anne, una femmina anch'essa di proprietà di Mr. Harrison, figlia di Schroeder's Jiggs x Schroeder's Kay. Questo accoppiamento generò CH. Ruffian Headlight Hal e CH. Ruffian Our Teenie che vinse la STCA National Speciality nel 1947. Da Our Teenie x CH Martin's Tony nacquero CH. Ruffian Dreadnaught e CH. Ruffian Walkway, antenati di Gallant Ruff.

 

Gallant Ruff, nipote di Teenie e Dreadnaught vinse la STCA National Speciality nel 1952 e divenne il fondatore del Ringold's Gallant Kennel.

 

Nel 1947 Peggy Harper (con affisso Harwyn) acquistò da Clayton Harriman CH. Ruffian Headlight Hal e CH. Ruffian Dreadnaught che divenne la sua fattrice fondatrice e CH. Jollyscamp Blueguard  da Mr. Whitaker.

Peggy Harper, con il benestare di Whitaker, aggiunse un po' di sangue Tacoma e X-Pert, continuando comunque a lavorare all'interno della linea, producendo un campione dopo l'altro, che si distinguevano nel ring ma anche come riproduttori. Un esempio sono CH. Ruffian Harper of HarWyn, CH. Ruffian Hercules of HarWyn, CH. Ruffian High Ace of HarWyn e CH. Ruffian Red Rock of HarWyn.

 

Gli allevatori che utilizzarono cani di Harriman e di Whitaker per dar vita alle loro linee sono in realtà diversi. Tra di loro possiamo citare Howard Hadley del Mounthaven Kennel, Ed Ringold del Gallant's Kennel, Charlie Lloyd del Crusader Kennel e negli anni '60-'70 Richard Dick Pascoe ( White Rock Kennel), William F. Peterson (Willynwood Kennel), Walter Patton Jr., Hendrix Harper (Tonkawa Kennel), Gigi e Jerry Rooney (Rowdytown Kennel) e Richard Gray (Rounder's Kennel). Anche se non tutti mantennero pura la linea Ruffian, a loro si deve gran parte dei riproduttori discendenti Ruffian presenti nei pedigree dei nostri giorni.

 

 

 


Storia dei cani Blue negli APBT e AST di Jack Turner

Nel libro HISTORY OF THE AMERICAN PIT BULL TERRIER di Wayne D. Brown, a pagina 25 e 26, egli spiega che, verso la fine degli anni '30, una delle più importanti linee di sangue di Pit Bull erano i cani Lightner. Egli illustrò che nei raduni del 1936 e 1937 c'erano cani Lightner della varietà scura e della varietà Red Nose e un classico confronto tra le due. Quando Bob Hemphill scrisse a Lightner che avrebbero usato Hall's Searcy Jeff della linea Red Nose Lightner alla Convention dell'Oklahoma del 1936 a Medicine Park, Lightner rispose che il sangue di Jeff era quello con più game della linea Red nose, e che il sangue di (Runyon's Colorado) Imp II era quello con più game della linea Blue/Black Nose. Quindi la sfida tra Hall's Searcy Jeff e Runyon's Colorado Imp IIall'OklahomaConvention del1936 fu un classico confronto tra i cani Red nose Lightner e i Black/Blue nose Lightner. Jeff battè Imp in 54 minuti. Più tardi battè anche Colorado Dan, fratello di Imp. Il proprietario di entrambi i fratelli, Runyon, smise di giocare e vendette i suoi cani. Questo episodio è uno dei pochi raccontati in letteratura dove si descrivono cani Blue prima del 1936. Il '36 è stato anche l'anno del riconoscimento da parte dell'AKC dello Staffordshire Terrier. Lo stesso anno in cui i Red Nose sconfissero i Blue nose. I cani di quest'ultima linea vennero venduti, non sisadi preciso a chi ma sivocifera che qualcuno di questi finì a Joe Corvino, che in quel momento era coinvolto nella formazione dello standard dell'American Staffordshire Terrier. I cinofili del tempodesideravano utilizzare cani con tanta gameness e Imp, seppur non vincente, aveva dimostrato il suo valore nel combattimento contro Jeff. Molti appassionati di allora sarebbero stati felici diavereuno stallone come Imp a casa. I perdenti non sempre erano penalizzati. So che la gente dell'Amstaf guarda i Red Nose con orrore, così come la gente del Game (i combattimenti) non fa caso alcolore Blue. Anzi molti di loro non lo sopportano perché viene utilizzato in allevamento solo per l'aspetto estetico. Mi chiedo però come sarebbe oggi l'aspetto del Pit Bull Terrier, comparatoall'Ast, se quel giorno Imp avessevinto lo scontro?

Che le persone ci credano o no il blu è un colore legittimo nel pool genetico dell'American Pit Bull Terrier come manifestato anche nel Blue Paul, chiamato anche talvolta Blue Poll, una corrente scozzese ora estinta ma i cui  discendenti vivono chiaramente nei cani blu di oggi.

Questi gladiatori scozzesi blu interi o rossi interi assomigliavano al combattente Staffordshire inglese ma potevano pesare anche due volte di più. I cani blu erano conosciuti in Scozia come Blue Pauls e i rossi come Red Smuts.

Il nome Blue Paul deriva da un racconto scozzese in cui il pirata Paul Jones importò i cani dall'estero nel distretto di Kirkintilloch. 

Questi cani erano popolari tra gli zingari del distretto che affermavano che i cani originariamente provenivano dalla costa Galloway. Come i Bull and Terriers da cui derivavano i Blue Pauls erano cani che combattevano fino alla morte nel ring. Questi cani rimanevano completamente muti anche nel pieno della battaglia molto similmente al tosa del Giappone.

Nell'aspetto il Blue Paul era simile al Bull Mastiff del tardo 1800. Era a pelo corto, pesava circa 45 libbre (20,5 kg) e alto 20 pollici (51 cm) al garrese. La testa era larga, il muso corto e  quadrato, le mascelle ben definite, le labbra tese e serrate, lo stop leggero, l'occhio scuro, le orecchie inserite alte e invariabilmente tagliate. La faccia era senza pieghe ma le sopracciglia erano contratte, aggrottate. Mr. James B. Morrison of Greenock, inglese, scrisse che l'ultimo Blue Paul fu esibito in show alla fine del 1880.

Molte persone affermano che il Blue Paul è estinto al giorno d'oggi. Sicuramente può essere estinto nella sua forma pura ma furono incrociati con i Pit Bull Terrier in Inghilterra e in Irlanda e i Pit Bull Terrier furono portati in America dalla Scozia. Nel 1857 McCaffrey importò il cane Spring da Glasgow, Scozia in America. A quel tempo Glasgow era il centro dell'attività del Blue Paul. Nel 1858 a Rhode Island Spring vinse un combattimento in un'ora e 35 minuti. Nel 1859 vinse un combattimento in 2 ore e 15 minuti. Nel 1860 a Boston battè il cane di Tom Story in 2 ore e 40 minuti. Spring fu accoppiato con Maid di Erin che era una femmina importata da Dublino e produsse Young Spring. Young Spring vinse un combattimento in un'ora e 15 minuti. Nel 1862 battè il cane di Sheffield George in 3 ore e 17 minuti a New York. Quando Spring fu accoppiato con la femmina importata da John Mahons produsse Jeff che vinse un combattimento a Providence, Rhode Island in un'ora e poi vinse contro il cane di Miller in un'ora e 10 minuti. Nel 1864 vinse un altro combattimento in un'ora e 10 minuti. Dick, un altro figlio di Spring vinse un combattimento contro Spring's Hope in un'ora e 17 minuti. Power's Violet era stata importata dalla Scozia in America dal suo proprietario scozzese e il 10 gennaio 1892 battè un cane di nome Spright in Massachusetts. La sua taglia e il suo nome, che indica un colore blu scuro, conducono alla possibilità che potrebbe essere stata un Blue Paul.

Se quelli di cui sopra erano Blue Paul, la loro linea di sangue sicuramente continuò in America e altri furono importati anche in Inghilterra e Irlanda.

Brown scrive anche nel suo libro che W.C. Roper allevò alcuni cani da combattimento dallo stock che gli fu mandato da Jim Williams e Bob Wallace. Alcuni cani Ropers erano silver buckskin (un colore in diluizione) come Silver Jack e Roper's (William's) Silver. Roper's Silver vinse 4 combattimenti a 58 libbre e un altro cane Tudor's Black Jack (16w) proveniva, secondo Earl Tudor, dalla linea Delihant's Paddy/Wichita Mike. Suo padre era Black Tiger il cui padre era Blue Mike. Blue Mike era figlio di Miss Blue che a sua volta era figlia di Imported Roger, figlio di Henry's Blue Mary. Il padre di Blue Mike era Wichita Mike che era figlio di Henry's Blue Madge e Henry's Black Demon. Alcune pagine dopo egli scrive "Come abbiamo visto Tudor's Black Jack era importante per la linea Tacoma ma anche per la linea Ruffian negli American Staffordshire Terrier. Egli fu non solo importante nello sviluppo dei Pit dogs, inclusa la Dibo Line, ma formò anche le basi della linea Ruffian."

Qualcuno nuovo nella razza chiede sempre qual è la differenza tra un AKC, American Staffordshire Terrier e un UKC o ADBA American Pit Bull Terrier. Quando gli viene raccontata la vera storia della razza, la maggior parte di loro afferma che non combatte con i propri cani, quindi perché dovrebbero sapere tutte queste cose? La verità è che se possiedi un American Staffordshire o un American Pitbull Terrier è da irresponsabili non conoscere la vera storia della razza.

Nel libro di Richard Pascoe "L'American Staffordshire Terrier" egli afferma che ci sono cinque linee principali nella fondazione dell'American Staffordshire, Tacoma, X-Pert, Ruffian, Crusader e "California", che non è veramente una linea ma una combinazione di linee. La Tacoma fu sviluppata da Charles Doyle e Al Brown iniziando con la cucciolata di Tacoma Jack nel 1927. La linea Tacoma fu influenzata già dal principio dal sangue Corvino ed è conosciuta per i suoi cani dal gran coraggio e dalle ottime capacità lavorative.

La linea X-Pert ha pedigree che contengono i cani Colby, Feely, Corrington, Tudor e Morris.

Alberta e Cliff Ormsby iniziarono la linea con la cucciolata di Ormsby's Madge nel 1930. La linea Ruffian fu iniziata da Clayton Harriman nel 1938 con la cucciolata di The Ruffian, allevato da F.C Klump. La linea Ruffian fu influente nello sviluppo di molte altre linee, famosa fu la Gallant di E.C. Ringold, cominciata con il campione Gallant Ruff, e la linea Har-Wyn di Peggy Harper, che ebbe le sue radici nel lavoro di Harriman e di Whittaker. Uno dei suoi grandi cani fu CH Sky King of Har-Wyn (mezzo X-Pert).

Le linee California furono fortemente influenzate dalla Ruffian e dalla Gallant. I primi allevatori che appaiono nei pedigree California sono Steele, Gregory, Freese, Farley, Wiswall e Harrison. CH. Harrison's Bozo fu allevato da RC Steele nel 1936. L'allevamento Chatworth di Ray e Ina Harris include cani di derivazione Freese, Harrison e Wakefield. Rossmore's Naughty Knight che fu il padre del fondatore della linea Crusader, fu allevato da Gladys Smith. La linea Crusader fu iniziata nel 1950 da Ike e Jean Stinson. Nel 1955 l'accoppiamento di Smith di CH Rossmore's Naughty Knight e CH Gallant Susie Q produsse CH Knight Crusader, CH Knight Bomber e CH Knight Patroller. Tutti questi cani giocarono un ruolo fondamentale nello sviluppo della linea Crusader.

Lo sviluppo di tutti gli altri allevamenti della razza ebbe origine dalla combinazione di queste linee fondatrici. Famose furono le linee Sertoma, Archer, Sierra, Tryarr, Willynwood, White Rock, giusto per nominarne alcune.